(Dipinto di Will Caldwell)

Purtroppo non sono più la dancing queen di una volta infatti non faccio più parte dell’arredamento dei locali dove si balla salsa, ma sono solo alla stregua di una special guest che ogni tanto degna della sua presenza.
Inevitabilmente, tra un’assenza e l’altra, noto che cambiano tante cose e si avvicendano molte persone, sia tra i frequentatori dei locali che tra i ballerini professionisti, gli animatori e gli insegnanti.
Fermo restando i soliti noti onnipresenti che non schiodano.

C’è però una cosa che non cambia nel tempo, ed è la presenza di numerosi soggetti che non hanno alcuna idea di cosa sia lo stile in una sala da ballo.
Voglio dire, è inutile ammazzare voi stesse e il vostro portafogli facendo ore e ore di lezioni di portamento femminile se poi vi conciate e vi comportate in maniera inqualificabile per il contesto dove vi trovate.
Vi mettete in pista a sfoggiare tutta la gestualità da perfetta ballerina di salsa e poi esteticamente non vi si può guardare.
E dai, su!
In questo devo ammettere che l’ambiente del tango ha tanto da insegnare.

Dall’alto delle mia lunghissima esperienza da ballerina (non professionista) che ha iniziato a calcare le piste da ballo nel lontano 1998, mi permetto di dare alcuni consigli frutto di quello che ho imparato nel tempo e che, tuttora, mi impegno a mettere in pratica quando vado a ballare. Ma alcuni di questi tips sono utili anche nella vita di tutti i giorni.
Vedetemi un po’ come l’Enzo Miccio della situazione, anche se la sua classe nel parlare di “piselli odorosi” è ineguagliabile!

Guida allo stile e al buon gusto per la donna che balla salsa (parte prima: apparire)

-lista in continuo aggiornamento-

  1.  Lo specchio non mente
    Sii autocritica e non evitare lo specchio prima di uscire, lui non mente! E se non basta, chiedi ad un amico o ad un parente sincero, di quelli che se sembri pronta per la serata horror di un villaggio turistico te lo dicono senza timore di ricevere insulti in cambio. Non tutti stiamo bene con tutto, quindi scegli i tuoi abiti in base al tuo fisico e alla comodità: stai andando a ballare, quindi, per esempio, EVITA maglie che al primo movimento possono cadere da ogni lato rischiando di lasciarti mezza nuda in pista. 
  2. Occhio all’intimo!
    Le gonne ampie e svolazzanti possono essere comode per ballare. Se decidi di metterne una, mi raccomando a cosa ci metti sotto. Voglio dire, se proprio vuoi metterle senza calze anche in pieno inverno, va bene, a patto che la cellulite (che abbiamo praticamente tutte, in proporzione variabile) non si sia impossessata di ogni centimetro delle tue gambe, altrimenti EVITA e mettiti un paio di collant coprenti.
    Ricordati che se il tuo cavaliere ti fa girare, la gonna girerà con te e si alzerà, quindi per piacere, EVITA i perizomi se sei senza calze o con calze non coprenti. Anche se sei magra e senza difetti, sei lì per ballare e non per farti ammirare le tonsille dal basso! Piuttosto mettiti un paio di shorts o una culotte sotto la gonna. 
  3. Vestiti giovanile, ma non da 15enne se hai molti anni in più
    Se non sei più esattamente adolescente e la tua età la dimostri tutta e magari con gli interessi, ballare salsa non è un alibi sufficiente per vestirti da 15enne. E magari ti fai anche le foto con le labbra a culo di gallina, ammettilo! Risparmiacelo, per favore! Vestirti in maniera giovanile va bene, ma non devi sembrare la caricatura di una ragazzina.
    Il confine tra l’essere giovanili e l’essere ridicole è molto sottile e non tutte sono in grado di afferrarlo! 
  4. Non esagerare con gioielli e accessori
    Qualsiasi età tu abbia, evita di agghindarti come un albero di Natale. Anche in questo caso, il fatto di ballare salsa non giustifica l’eccesso di gioielli vistosi, paillettes, lustrini e chili di trucco. Non sei al Carnevale di Rio o di Santiago de Cuba! Metti in mostra il tuo talento e la tua allegria mentre balli e lascia gli “sberlusc” e il trucco esagerato (ma professionale) per chi fa esibizioni per lavoro. Che poi tutte quelle “impalcature” fanno venire un caldo assurdo e non è proprio il massimo vedere e ballare con un semaforo che suda. Inoltre, troppi gingilli, magari oversize, complicano la vita al tuo ballerino che deve guidarti prendendoti le mani e i polsi e tu rischi pure di perdere la ferraglia in pista.
    E’ un classico il dj che ad un certo punto della serata annuncia al microfono di aver ritrovato un orecchino o un bracciale. 
  5. Scopriti con buon gusto
    Ballare fa venire caldo. E’ inevitabile. Oltre a ricordarti di curare la tua igiene personale e provvedere a portarti un maglietta di ricambio qualora la tua sudorazione fosse abbondante, ti prego, EVITA i top a fascia e le canotte con le bratelline sottili se le tue braccia accusano un imbarazzante richiamo della forza di gravità. Lo stesso vale per le magliette troppo stretch, o addirittura corte che scoprono l’ombelico, se hai dei bei maniglioni dell’amore.
    Inutile nascondersi dietro ad un dito, le cicciette in movimento non sono proprio il massimo da vedere. Puoi trovare sicuramente moltissime camicette e magliette carine che ti doneranno molto. Non siamo tutte modelle ed eternamente toniche. 
  6. Comodo sì, ma con stile
    Anche se sei a lezione e non in sala da ballo, ricordati di mantenere un certo stile. Vestiti comoda ovviamente, ma non come se fossi a casa a fare i mestieri, in palestra. EVITA indumenti informi e magari slabbrati e, se puoi, EVITA anche i jeans se sono troppo stretti e troppo a vita bassa: non sono il top della comodità, soprattutto se i tuoi insegnanti hanno un po’ di fantasia in più della media e magari ti fanno fare qualche movimento più impegnativo (senza arrivare alle prese).
    Privilegia quindi pantaloni morbidi e/o leggings e t-shirt comode, ma con taglio femminile. E magari EVITA anche il total look nero. Non sei ad un funerale, ma ad un corso di balli caraibici, ergo: allegria e colore!
    Se proprio non riesci a rinunciare al nero, almeno spezzalo con una maglietta o con le scarpe colorate.

Per il momento è tutto, ma ricordate che sono post in continuo aggiornamento quindi mandatemi i vostri tips e potrete vedere la lista allungarsi.

To be continued…