Questo post è ad alto contenuto di dolcezza e di Amore (con la A maiuscola), sì quello tra uomo e donna, quello vero, bello, che a quanto pare esiste.
Quindi la lettura, ma soprattutto la visione, é fortemente consigliata agli aridi, a coloro che non credono nell’amore, ai trombamici convinti, agli uomini in generale. Sperando che questa profusione di sentimenti positivi apra uno spiraglio nei loro cuori.
Per gli inguaribili romantici invece, sarà solo una conferma delle proprie certezze.
E se lo godano anche quelle che hanno abbandonato la speranza e che non credono più nell’Amore.

Se lo avete già visto, un’ulteriore visione non può farvi che bene. Anzi, il post ha proprio lo scopo di non far cadere questa meraviglia nel dimenticatoio e di tenerla lì a portata di mano per rivederla al bisogno.

Siamo a Milano, nella mia zona del cuore, dove sono nata e cresciuta e molto vicino a dove sono tornata a vivere da un paio d’anni, ma questo poco importa.
Marco porta la sua ragazza Eleonora ad un aperitivo, ma è solo un pretesto perchè ha organizzato una sorpresa col botto per lei. Tra l’altro a costo zero (la sopresa, non il cadeau finale, chiaramente), a dimostrazione che non è per forza necessario svenarsi per fare breccia nel cuore di una donna. Beh, certo, non di tutte le donne.

Eccola (preparate i fazzoletti…):

Commozione, emozione, batticuore, felicità, pelle d’oca e anche una punta di invidia (quella buona). Sì, perchè queste cose succedono sempre alle altre.

Quante di noi vorrebbero essere al posto della ragazza? Non fate le timide, la risposta la conosco già.

Considerando dove si è svolto il flash mob, io avrei potuto rischiare di vedermelo dal vivo e allora non avrei potuto esimermi dall’andare a stringere la mano a quest’Uomo. Però ho scoperto che è amico di una mia amica, quindi ho già recapitato il messaggio.
Finalmente un Uomo (con la U maiuscola) che crede nell’Amore e nel matrimonio e che non ha quella fottuta paura tipica della maggior parte dei maschi miei coetanei. Quel timore di approfondire, di prendersi delle responsabilità e di costruire qualcosa in due.
Un Uomo che non ha vergogna di fare gesti eclatanti, prendendosi la sua buona dose di rischio (dopo tutto lei poteva dire di no… e la folla l’avrebbe linciata!!).
Bravo! Fai parte di una specie in via di estinzione, ma che ancora esiste! Ti prego, riproduciti al più presto perchè i tuoi geni sono ottimi. Mai la frase “Auguri e figli maschi” fu più azzeccata!

Questo tipo di flash mob non lo ha certo inventato lui, ma è sicuramente uno dei pochissimi italiani che lo ha fatto.
Credo che abbia preso spunto da un altro video disponibile su YouTube fatto da un ragazzo americano (la canzone è la stessa – “Marry you” di Bruno Mars -, quindi mi è sorto il dubbio che sia ispirato a lui).
In quel caso l’impresa è stata ancora più straordinaria dal momento che non é stata coinvolta una scuola di ballo, ma sessanta tra amici e parenti della coppia. E non era propriamente un flash mob, ma un “lip dub” (in pratica un’interpretazione di una canzone sincronizzando le labbra col cantato originale. Il tutto fatto allo scopo di essere filmato e pubblicato con ambizione che diventi viral).
Per dovere di cronaca ecco qui anche il video americano:

Marco dovrebbe diventare docente di “Amore e romanticismo” e insegnare questa complicata e dimenticata materia a tutti gli uomini di età compresa, più o meno, tra i 25 e i 45 anni, ma anche ai genitori (mamme soprattutto) di figli maschi, bambini o già adolescenti. In questo modo si darebbe il giusto esempio alle nuove generazioni e si potrebbe rieducare chi è ancorato allo status di immaturo trombamico.

Dal canto mio, girerò e proporro questi due video al maggior numero di maschi bisognosi di essere contagiati da questa ventata di romanticismo.

E ora posso tornare acida, non sia mai che si pensi a me come ad una sdolcinata.